unacorona

La Corona. La Moneta Locale di Trento.
‚Äč

L’associazione culturale Laboratorio sul Moderno, nell’ambito del bando 'Eventi culturali di Prossimità della Fondazione Caritro', promuove l’iniziativa "Circuito Corona".

L’iniziativa riprende l'invito contenuto nella delibera del Comune di Trento del 23 aprile 2008.

In quella delibera a grande maggioranza il Comune intendeva stimolare i vari soggetti privati e istituzionali a dare vita ad un circuito commerciale locale che agisse attraverso una moneta complementare o territoriale. Negli anni quell’invito è rimasto disatteso, riteniamo (visto anche l'aggravarsi della condizione economica comunale e provinciale a seguito del Coronavirus) che sia giunto il momento di tentare una sperimentare la nascita di un circuito di economia territoriale. Il nome Corona è stato scelto sia per esorcizzare il negativo impatto economico di questi mesi sia per richiamare il contesto territoriale, Corona era infatti il nome della moneta in circolazione in Trentino prima della Lira.

Sono anni ormai che a livello europeo si ragiona sull’importanza dei circuiti economici di solidarietà o territoriali, purtroppo non esiste un modello univoco e molti sono stati i tentativi che non sono durati. 

Per quanto ci riguarda dopo una fase di documentazione e analisi di vari tentativi sperimentati sul territorio italiano ed europeo siamo giunti a formulare il nostro modello. 

 

COME FUNZIONA IL CIRCUITO CORONA

 

Funziona sostanzialmente come i circuiti dei buoni pasto.

 

I soggetti coinvolti:

 

- L’associazione culturale Laboratorio sul Moderno che promuove l’iniziativa e stampa i buoni sconto Corona. 

- I soggetti privati che aderiscono al circuito e li riconoscono: attività commerciali del comune e della provincia di Trento (vedi sito).

- I privati cittadini che decidono di aderire al circuito associandosi e acquistando le Corone.

 

Le Corone vengono acquistate dai privati cittadini associati al circuito durante gli eventi del Laboratorio sul Moderno.

 

Il valore di una Corona equivale a un euro.

All’interno del circuito, ovvero presso gli esercizi convenzionati o presso le manifestazioni segnalate (vedi sito), le Corone danno diritto ad uno sconto del 10% sul valore in euro del bene (Esempio Caffè: normalmente 1,1 euro oppure 1 Corona)

 

Gli esercenti che accettano le Corone (vedi sito o vetrofania all’esterno dell’esercizio) hanno due possibilità: spenderle a loro volta presso altri esercizi e attività del circuito beneficiando dello sconto del 10% oppure decidere di restituirle emettendo fattura all’associazione culturale Laboratorio sul Moderno.

 

Questa prima fase dell’iniziativa durerà fino al 31/12/2020. Scopo ultimo di questa sperimentazione è che qualora il circuito si allargasse significativamente questa iniziativa venisse direttamente presa in carico dal Comune.

 

Stefania Endrici

Presidente del Laboratorio sul Moderno di Trento

Come creare un sito web con FlazioCreare un sito web su misura